rotate-mobile
Cronaca Montesilvano

Anelli (M5S) si dimette: “La poltrona non mi appartiene”

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle a Montesilvano spiega perchè ha deciso di lasciare il suo incarico: "La poltrona non mi appartiene, la piazza sì"

“La poltrona non mi appartiene, la piazza sì. Per questa ragione ho voluto rassegnare le mie dimissioni nella piazza comunale, quella dell’esordio con Grillo nel 2012, la stessa di tanti comizi e banchetti”. Così Manuel Anelli ha spiegato le sue dimissioni da consigliere comunale a Montesilvano nelle file del Movimento 5 Stelle.

“So di essere un inguaribile romantico – ha aggiunto Anelli – Ho combattuto giorni e giorni per la mia città, ho passato con gioia notti intere a lottare per difendere gli interessi calpestati dei cittadini ma sono stato sempre supportato da un gruppo fiero di attivisti e colleghi consiglieri senza i quali non avrei potuto fare nulla. Devo tutto a loro. È per questo che sono sereno per il futuro perché grazie al lavoro di gruppo sventoleremo alto il vessillo del M5S a Montesilvano. Quel che avevo l’ho donato tutto alla causa del Movimento con onestà, sudore e felicità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anelli (M5S) si dimette: “La poltrona non mi appartiene”

IlPescara è in caricamento