rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Manifestazione Petrolio No Ombrina Mare a Pescara: 40 mila in strada

Decine di migliaia di persone (40 mila per gli organizzatori) sono scese in strada a Pescara per dire no alla realizzazione della piattaforma petrolifera "Ombrina Mare" a largo di Ortona

Bambini, scout, associazioni ambientaliste, ed ancora politici locali di ogni colore ed appartenenza, associazioni e movimenti civili, e tanti tanti cittadini comuni sono scesi in strada oggi pomeriggio a Pescara per dire no alla realizzazione della piattaforma petrolifera "Ombrina mare" a largo di Ortona. Ma il corteo vuole dire no all'intero sistema petrolio in Abruzzo, per tutelare le bellezze naturali e l'ecosistema marino della nostra Regione.

Una tutela ambientale ed anche economica: la nostra Regione, infatti, come sottolineano le associazioni di categoria dei commercianti e dei balneatori che hanno aderito al corteo, basa molta della propria economica sul turismo e sulle attrattive naturali. Una piattaforma a largo delle nostre coste metterebbe in ginocchio un settore turistico già compromesso dalla crisi.

Il corteo è partito dalla Madonnina, nei pressi del Mercato ittico all'ingrosso, per muovere verso Piazza Primo Maggio, dove ci saranno gli interventi dei rappresentanti delle associazioni. Un serpentone pacifico ma ben più lungo e imponente rispetto alle previsioni.

La Questura parla di decine di migliaia di persone, ma gli organizzatori sostengono di essere almeno 40 mila in strada.

Manifestazione Corteo No Ombrina Mare Pescara

Secondo Gianluca Vacca, parlamentare pescarese del Movimento a Cinque Stelle, la piattaforma non si farà. Decine i gonfaloni di comuni abruzzesi presenti al corteo. Fra questi quello del Comune di Pescara, con la presenza di assessori e consiglieri comunali di ogni schieramento politico. I numeri parlano chiaro: 47 Comuni, 17 organizzazioni politiche, Provincia di Chieti, Regione Abruzzo, 3 diocesi, 3 parchi nazionali, un parco regionale e 7 riserve regionali. E ancora Cna, Confcommercio e Confesercenti. La sola Confindustria è favorevole al progetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione Petrolio No Ombrina Mare a Pescara: 40 mila in strada

IlPescara è in caricamento