rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Mangimi per animali: blitz dei Nas nel pescarese, chiuse tre strutture abusive

Importante operazione dei carabinieri del NAS di Pescara che hanno ispezionato e chiuso tre strutture abusive che non rispettavano le norme igieniche riguardanti la conservazione e la tracciabilità dei prodotti

Oltre 50 tonnellate di mangimi e materie prime destinati all'allevamento sequestrate, e tre strutture abusive chiuse. E' il bilancio di un'importante operazione dei carabinieri dei NAS di Pescara che hanno ispezionato alcune aziende che si occupano di mangimi per allevamenti.

SEQUESTRATO STABILIMENTO ABUSIVO PER LA LAVORAZIONE PESCE

In provincia di Pescara, in particolare, i carabinieri hanno individuato un capannone abusivo, dove erano conservati 40 mila kg di mangimi senza alcuna tracciabilità e senza alcuna autorizzazione igienico sanitaria. I prodotti sono stati sequestrati ed il capannone chiuso, con segnalazione alla Asl di Pescara che provvederà ad ulteriori sanzioni e denunce. Le altre due strutture chiuse si trovano nel teramano. Complessivamente la merce sequestrata ha un valore che supera i 300 mila euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangimi per animali: blitz dei Nas nel pescarese, chiuse tre strutture abusive

IlPescara è in caricamento