rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Maltrattamenti in famiglia, arrestato un 44enne

L'uomo, pluripregiudicato, è finito in manette per le continue violenze cui sottoponeva la convivente 33enne. E' stato inoltre accusato di resistenza a pubblico ufficiale

Sottoponeva la sua convivente di 33 anni a continue violenze domestiche sia di tipo fisico che verbale. Ieri l'uomo, un 44enne di Pescara, pluripregiudicato, è finito in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, in quanto ha provato anche a opporsi agli agenti che volevano fermarlo.

La Squadra Volante del capoluogo adriatico è intervenuta in un appartamento del centro cittadino dopo aver ricevuto la segnalazione di una lite. Agli agenti l’uomo ha provato a spiegare che, insieme alla sua compagna, era caduto lungo le scale riportando dei lividi, ma la donna lo ha prontamente smentito, riferendo che, sin dall’inizio della loro relazione (che durava da alcuni mesi), aveva subìto da lui botte e umiliazioni.

La 33enne è stata trovata dai poliziotti in camera da letto con il volto e il naso tumefatto, nonché con le labbra gonfie e sanguinanti. Poichè il suo partner, che voleva impedirle di recarsi in ospedale, ha cercato di aggredirla anche davanti agli agenti, questi ultimi sono intervenuti per proteggere la donna, e uno di loro è stato ferito dal 44enne.

L'uomo, a quel punto, è stato ammanettato e portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia, arrestato un 44enne

IlPescara è in caricamento