Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Squadre comunali al lavoro di notte e in mattinata contro il rischio ghiaccio

Piano neve in azione da ieri contro il rischio ghiaccio. Del Vecchio: "Nessun problema particolare in città, grazie all'azione preventiva con il sale, subito riapprovvigionato". Allerta ancora per le prossime 24-36 ore

Mentre la Protezione Civile fa sapere che, dalla serata di oggi e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di venti di burrasca, mareggiate lungo le coste e nevicate sparse fino al livello del mare, il vicesindaco Enzo Del Vecchio traccia un primo bilancio su come il Comune ha affrontato l'emergenza: "Poca azione per gli spazzaneve durante l'annunciata ondata di freddo gelido che ha interessato anche Pescara e in situazioni limitate, ma è stato ampio l'impiego degli spargisale sia nella serata di ieri sia dalle prime ore della mattinata di oggi su tutte le strade di competenza comunale".

Così, nonostante infurino le proteste per lo "stato di abbandono" in cui, secondo molti utenti, è stato lasciato l'asse attrezzato, Del Vecchio sostiene che in città sono stati ridotti "al minimo gli effetti della gelata notturna: stamane solo in poche situazioni si sono avvertiti disagi alla viabilità, problemi legati più che altro alla necessità di raggiungere tutti i luoghi nel tempo opportuno. Contrariamente ad altre zone d'Abruzzo e del pescarese, la città ha vissuto una giornata di relativa tranquillità, priva di emergenze legate alla neve e al temuto ghiaccio, che grazie all'azione preventiva svolta attraverso il programmato piano neve, non ha creato problemi".

Sono state impiegate quasi interamente le 30 tonnellate di sale acquistate dall'Amministrazione, tanto che per poter affrontare le prossime ore, che secondo le previsioni e i dispacci di Protezione Civile porteranno ancora tempo gelido, si è provveduto ad acquistare altre 15 tonnellate di sale da aggiungere alle rimanenze.

Parchi e cimiteri cittadini restano chiusi fino a domani compreso, perchè il Comune vuole aspettare "che passi quest'ondata di maltempo che ha prodotto disagi". Intanto, a causa soprattutto del vento che ha flagellato la costa, sono caduti rami, segnali, transenne e in alcuni casi anche parte delle luminarie, ma senza danni a persone e cose.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squadre comunali al lavoro di notte e in mattinata contro il rischio ghiaccio

IlPescara è in caricamento