rotate-mobile
Cronaca

Maltempo a Pescara, richieste di risarcimento per 10 milioni

L'assessore Fiorilli ha fatto sapere che le richieste di risarcimento danni presentate dai privati cittadini per il maltempo del mese di dicembre, ammontano a circa 10 milioni di euro

Ammontano a circa 10 milioni di euro, le domande di richiesta di risarcimento danni, presentate dai privati cittadini alla Protezione Civile, dopo l'ondata di maltempo del mese di dicembre 2013.

Lo ha fatto sapere l'assessore Fiorilli, dopo che i termini per la presentazione sono scaduti il 26 maggio scorso. Ricordiamo che la procedura per l'invio delle domande, è stata modificata recentemente dalla Protezione Civile che ha deciso di trattare direttamente le richieste che sono state quindi solamente raccolte dal Comune.

A tal proposito, Fiorilli è polemico con Gabrielli: "E questa e' una nota stonata oltre che ingiusta, come abbiamo rappresentato al Commissario Caputi, una pretesa che ha messo a rischio centinaia di istanze. Ovviamente abbiamo cercato di promuovere e divulgare l'iniziativa in ogni modo, per non lasciare alcuno escluso, anche perche' i termini concessi dalla Protezione civile sono stati comunque molto stretti. Su nostra istanza il Commissario ha concesso una proroga dei termini di presentazione delle istanze sino a lunedi' scorso. I nostri uffici, ovviamente, sono rimasti a disposizione di tutti i cittadini per compilare le domande e farsi supportare in ogni dettaglio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Pescara, richieste di risarcimento per 10 milioni

IlPescara è in caricamento