rotate-mobile
Cronaca

Maltempo Pescara e Abruzzo 6 marzo 2015: maxi black out, danni e problemi sulle strade

Ancora situazione d'emergenza nel pescarese e in Abruzzo per l'ondata di maltempo che ormai da oltre 24 ore sta colpendo il territorio. Sull'Asse Attrezzato delle voragini hanno causato danni a decine di auto. Maxi black out di 14 ore per 100 mila persone

E' piena emergenza nel pescarese e in gran parte dell'Abruzzo per l'ondata di maltempo che ha colpito ormai da più di 24 ore il territorio. Pioggia, neve, vento hanno flagellato il capoluogo, la costa e l'entroterra causando danni e moltissimi problemi.

AGGIORNAMENTO ORE 13 La Regione Abruzzo ha chiesto lo stato di emergenza e calamità dopo l'ondata di maltempo delle ultime 24 ore. Attualmente ci sono ancora diverse criticità soprattutto nell'entroterra. Ancora problemi di energia elettrica in diverse contrade e comuni pedemontani e dell'entroterra vestino.

AGGIORNAMENTO ORE 10,52 Risolto solo parzialmente il maxi black out per 115 mila persone LEGGI QUI Chiuse le autostrade A24 e A25 LEGGI QUI

AGGIORNAMENTO ORE 10,12 Ecco le previsioni meteo aggiornate LEGGI QUI

Particolarmente difficile la situazione sulle strade: sull'Asse Attrezzato, a causa delle intense piogge, ieri sera si sono aperte delle vere e proprie voragini sull'asfalto che hanno danneggiato decine di auto. Una situazione di caos gestita a fatica dalla Polizia Stradale. Allagamenti sono stati segnalati soprattutto a Montesilvano e Pescara. Chiusi molti sottopassi e in diverse strade l'acqua ha raggiunto il mezzo metro di altezza. Il lungomare di Montesilvano è stato riaperto solo stamattina dopo la bonifica con le idrovore andata avanti per tutta la notte. Scantinati completamente allagati e negozi al piano terra con danni ingenti in tutta l'area metropolitana

Problemi anche ai colli, dove in via Selva degli Abeti un tratto di strada è letteralmente sprofondato causando una maxi voragine profonda due metri e larga tre. Per fortuna non ci sono stati feriti. Il cedimento ha causato la rottura di una condotta idrica.

Drammatico anche il maxi black out che ha interessato moltissimi comuni dell'entroterra: al buio, secondo le stime oltre 100 mila persone in tutta la Regione per oltre 14 ore. La corrente elettrica è mancata in tutta l'area che va da Collecorvino fino a Penne, e in diversi comuni della val Pescara e delle zone montane. Ora la fornitura pare sia ripresa su gran parte del territorio dalle 6,30 circa di questa mattina.

Maltempo Pescara 5 marzo 2015 2

Maltempo Pescara 5 marzo 2015

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo Pescara e Abruzzo 6 marzo 2015: maxi black out, danni e problemi sulle strade

IlPescara è in caricamento