Cronaca

Malasanità, condannato chirurgo pescarese dell'Ospedale Civile

Il chirurgo dell'Ospedale di Pescara Marco Basile è stato condannato ad otto mesi per omicidio colposo, nell'ambito dell'inchiesta riguardante la morte di una donna di 74 anni nel 2008

Otto mesi per Marco Basile, chirurgo dell'ospedale di Pescara, condannato dal Tribunale Monocratico nell'amito dell'inchiesta riguardante la morte di Costanza Vieste, deceduta a gennaio 2007 dopo tre interventi chirurgici.

Il caso fu particolarmente clamoroso in quanto si pensava che un rene della donna fosse sparito, ma in realtà era solo di dmensioni più piccole del normale.

La figlia della donna aveva denunciato il caso alla Procura, permettendo l'avvio delle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malasanità, condannato chirurgo pescarese dell'Ospedale Civile

IlPescara è in caricamento