Cronaca

Luca Sofri insulta una giornalista de Il Messaggero. È proprio il FLA delle polemiche

Federica Fusco, collaboratrice della redazione pescarese del noto quotidiano, è stata apostrofata dal direttore artistico del Festival con un poco elegante "vaffa". La solidarietà di Fnsi e Sindacato giornalisti abruzzesi

Come se non bastassero le polemiche che già stanno accompagnando questa edizione del FLA, causate dalla presenza di Matteo Renzi all'inaugurazione del Festival, a soffiare sul fuoco ci si è messo anche il direttore artistico Luca Sofri, giornalista di lungo corso, che ieri sera davanti al teatro Circus, poco prima che la sua intervista al premier avesse inizio, se l'è presa inspiegabilmente con una collega, la 33enne pescarese Federica Fusco, aggredendola verbalmente.

Ciò che è accaduto nel dettaglio viene ricostruito dalla Federazione nazionale della stampa italiana e dal Sindacato giornalisti abruzzesi, che in una nota congiunta esprimono solidarietà alla Fusco, collaboratrice della redazione di Pescara de Il Messaggero, per essere stata «insultata dal direttore della manifestazione e del Post, Luca Sofri. La vicenda si inquadra in una polemica sulla partecipazione del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al primo appuntamento del Festival».

Rimproverandole aspramente «di aver sottolineato, in un articolo pubblicato sul quotidiano, la sua "posizione" di marito della "neonominata direttrice di Rai3, Daria Bignardi", Sofri ha concluso la conversazione con la collega con un elegantissimo "vaffa", alla presenza di una decina di persone».

Fnsi e Sga sottolineano che Federica Fusco, giornalista precaria, è «una delle tante collaboratrici che, con il suo lavoro attento e con compensi esigui, contribuisce a costruire un'informazione di qualità sul territorio e nella testata per cui lavora. Al di là delle regole della buona educazione, pure evidentemente calpestate, Luca Sofri dovrebbe ricordare anche quelle della libertà di espressione e del dovere di collaborazione fra colleghi, richiamate nella legge istitutiva dell'Ordine. Principi - concludono Fnsi e Sga - che mai devono e possono essere piegati a interessi personali o di altra natura».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Sofri insulta una giornalista de Il Messaggero. È proprio il FLA delle polemiche

IlPescara è in caricamento