Cronaca

Loreto Aprutino: botte, minacce e stalking alla ex, arrestato

Un 41enne di Pescara è stato arrestato dai Carabinieri di Loreto in quanto accusato di stalking, , violazione di domicilio, lesioni, minacce, ingiurie, violenza privata e danneggiamento ai danni della ex

Un 41enne di Pescara è stato arrestato dai Carabinieri di Loreto in quanto accusato di stalking, violazione di domicilio, lesioni, minacce, ingiurie, violenza privata e danneggiamento ai danni della ex.

L'uomo, infatti, riferisce il capitano Marinelli, comandante della Compagnia di Montesilvano, non aveva accettato la fine della relazione con la donna, durata tre anni, e così ha iniziato prima a minacciarla telefonicamente e poi, visto il rifiuto, è passato ad aggressioni violente. In una circostanza, ad agosto, in spiaggia a Silvi le ha danneggiato il cellulare e spento una sigaretta sulla spalla. Ha anche danneggiato la serratura con della colla, e rotto lo specchietto dell'auto dopo un inseguimento in strada. Di recente è entrato nella sua abitazione e l'ha picchiata.

La donna così ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Loreto che dopo aver svolto le indagini hanno riportato i fatti alla Procura ed al Gip, che ne ha disposto gli arresti domiciliari eseguiti questa mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto Aprutino: botte, minacce e stalking alla ex, arrestato

IlPescara è in caricamento