Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Lite in Corso Vittorio, giovane aggredisce e ferisce un poliziotto durante l'identificazione: denunciato

Momenti di tensione ieri pomeriggio lungo Corso Vittorio Emanuele II dove gli agenti sono intervenuti per sedare una violenta lite fra due cittadini stranieri. Uno di loro ha anche brandito un coltello

Violenta lite ieri pomeriggio 8 giugno a Pescara in pieno centro, lungo Corso Vittorio Emanuele II. Due cittadini extracomunitari, un 21enne gambiano e un nigeriano di 36 anni, hanno discusso animatamente spintonandosi ed insultandosi. Il 21enne ha poi afferrato un coltello dal tavolo all'aperto di un ristorante minacciando il rivale.

Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, si sono fatti consegnare il coltello ed hanno identificato i due litiganti, sottoponendoli a perquisizione. Il 21enne aveva all'interno degli slip un portamonete contenente della marijuana del peso di 16 grammi suddivisa in 10 dosi. L'altro uomo, non era in regola con il permesso di soggiorno e, pertanto, è
stato accompagnato all'ufficio immigrazione. Il giovane gambiano invece ha opposto resistenza scagliandosi contro uno dei poliziotti che ha riportato una contusione della spalla e del gomito destro con prognosi di 7 giorni.

Il 21enne è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in Corso Vittorio, giovane aggredisce e ferisce un poliziotto durante l'identificazione: denunciato

IlPescara è in caricamento