menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liquami in mare: Fiba Confesercenti, "Siamo pronti a denunciare l'Aca"

L'associazione pensa di chiedere il risarcimento danni "dopo l'ennesimo guasto agli impianti pescaresi. È giunto il momento che anche le società partecipate si prendano le loro responsabilità", afferma il coordinatore provinciale Mario Troisi

La Fiba Confesercenti di Pescara si dice pronta a denunciare l'Aca per quanto avvenuto oggi.

"Lunedì daremo mandato all'ufficio legale di verificare se sussistono le condizioni per denunciare l'Aca e chiedere il risarcimento danni dopo l'ennesimo guasto agli impianti pescaresi. È giunto il momento che anche le società partecipate si prendano le loro responsabilità", afferma il coordinatore provinciale Mario Troisi.

"È chiaro che il presunto risanamento vantato dai nuovi vertici Aca è stato compiuto fermando interventi indispensabili - aggiunge Troisi - e sembra fin troppo facile risanare i bilanci in questo modo. Lunedì verificheremo con l'ufficio legale tutte le azioni da mettere in campo a tutela dei balneari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento