Cronaca

Elezioni, Di Biase scrive al Prefetto: "4 schede sono troppe"

4 schede per quattro opinioni importanti e diverse tra loro, nonché per l'elezione di diversi rappresentanti, fanno preoccupare il consigliere comunale Licio Di Biase

Le elezioni del 25 maggio si avvicinano e a Pescara e Montesilvano si voterà in un solo giorno con quattro schede alla mano. I cittadini saranno chiamati a esprimere le loro preferenze per l’elezione dei rappresentanti al Parlamento europeo, in Regione e in Comune, oltre che per esprimere il loro parere in un referendum riguardante l’unione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

Quattro schede per quattro opinioni importanti e diverse tra loro, nonché per l’elezione di diversi rappresentanti, fanno preoccupare il consigliere comunale Licio Di Biase. Una preoccupazione resa lecita dalla confusione che si potrebbe prevedere nell’intera domenica del 25 maggio, sia per le aule affollate e sia per lo stress al quale saranno sottoposti gli scrutatori nel conteggio a fine giornata.

In proposito, Di Biase è intervenuto con una lettera indirizzata al Prefetto di Pescara, palesando le ragioni della sua apprensione, sollecitandolo a riflettere sulla questione. Di seguito riportiamo integralmente la lettera succitata.

"Eccellenza, Le esprimo tutta la mia preoccupazione per i problemi che si potranno manifestare durante il voto nelle prossime elezioni del 25 maggio 2014 nei Comuni di Pescara e Montesilvano. Infatti la riduzione a una sola giornata delle operazioni elettorali potrebbe determinare problemi nella tranquilla espressione del voto nei succitati due Comuni in quanto, per il contestuale referendum dell’Unione di Pescara, Montesilvano e Spoltore, le schede saranno quattro. Anche nel passato a volte si è votato con quattro schede, ma si votava anche il lunedì. Con questa mia nota voglio evidenziare una possibile situazione emergenziale che si potrebbe determinare nei seggi, tale da creare problemi nell’espressione del voto da parte degli elettori. In attesa di una Sua iniziativa, La saluto con viva cordialità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Di Biase scrive al Prefetto: "4 schede sono troppe"

IlPescara è in caricamento