rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Lesioni personali a Perugia, nigeriano arrestato a Pescara

L'uomo, un 42enne nigeriano, deve espiare la pena detentiva di 2 mesi e 14 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole del reato di lesioni personali, commesso nel 2015 nel capoluogo della regione umbra

La Polizia di Pescara ha arrestato Christ Oloyede, 42enne nigeriano, che deve espiare la pena detentiva di 2 mesi e 14 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole del reato di lesioni personali, commesso nel 2015 a Perugia.

Il provvedimento è stato eseguito dal personale della Squadra Mobile in esecuzione a un Decreto di Sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo, emesso il 2 novembre dalla Procura della repubblica presso la Corte di Appello di Perugia.

Dopo le formalità di rito, il nigeriano è stato condotto presso la casa circondariale 'San Donato' di Pescara, dove adesso si trova rinchiuso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni personali a Perugia, nigeriano arrestato a Pescara

IlPescara è in caricamento