rotate-mobile
Cronaca

Lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale, in due ai domiciliari

Un 42enne di origini molisane deve espiare 5 mesi di reclusione per fatti commessi nel gennaio 2006 a Santa Croce di Magliano (CB). E un 60enne pescarese deve scontare 6 mesi per un fatto commesso nel gennaio 2004 in città

Nella giornata di ieri la Squadra Mobile di Pescara ha eseguito un ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva ai domiciliari, emesso dalla Procura della Repubblica di Larino (CB), nei confronti di un 42enne di origini molisane.

L'uomo deve espiare 5 mesi di reclusione perchè riconosciuto colpevole e condannato per il reato di lesioni personali aggravate; i fatti che gli vengono contestati sono stati commessi nel gennaio 2006 a Santa Croce di Magliano (CB).

Sempre la Polizia ha posto ai domiciliari, su disposizione della Procura della Repubblica di Pescara, un 60enne pescarese che deve espiare 6 mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale, fatto commesso nel gennaio 2004 a Pescara. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale, in due ai domiciliari

IlPescara è in caricamento