rotate-mobile
Cronaca Ospedale

Nuovi palazzini in via Del Circuito, la replica de "Le tre gemme SRL" ad Acerbo

La società le Tre Gemme SRL ha voluto replicare alle dichiarazioni fatte dal consigliere di Rifondazione Acerbo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

La società le Tre Gemme srl ha presentato il 29 marzo 2012 un permesso di costruire in perfetta rispondenza con quanto consentito dal decreto sviluppo, che seppur definito dal consigliere SCONSIDERATO, resta comunque una legge Nazionale che il Comune non avendo rigettato nei termini previsti, deve recepire e applicare.

L'imminente analisi da parte del Consiglio Comunale del nostro progetto giunge tardiva e comunque non prevista dal Decreto Sviluppo.

Volendo tuttavia lasciar perdere l'aspetto giuridico della vicenda, ci preme rispondere a quanto dichiarato, e da voi riportato in data 5 Maggio 2013, dal Consigliere Maurizio Acerbo.

E' bene chiarire che il progetto attualmente in essere non è una deroga gratis all'attuale prg, ma semplicemente l'applicazione di una legge nazionale che prevede una monetizzazione verso il Comune di circa 350.000 € per oneri concessori.

La cosa però più importante non è tanto la forma in cui è stato presentato questo progetto, quanto le potenzialità per l'interesse pubblico.

Attualmente l'aria è edificata per 5500 mq circa e cementificata a terra per la restante parte. Il progetto prevede la costruzione di 4 palazzine che occuperanno solo 2700 mq di superficie a terra, mentre 2.426 mq verranno ceduti al comune di Pescara come Verde pubblico e parcheggi pubblici.

La volumetria presene oggi sull'area è di 23.476 mc: verranno realizzati gli stessi mc con la sola aggiunta di 440 mq.

Come si evince dalle cifre il permesso di costruire non ha niente a che fare con i premi di cubatura, ma sfrutta semplicemente una legge nazionale al fine di rivalutare un'area di estremo degrado. Precisiamo che quest'area è attigua ad un asilo; è completamente abbandonata e negli ultimi giorni è stata occupata abusivamente da extracomunitari, tant'è che la società Le Tre Gemme sta predisponendo l'ennesimo sgombero insieme alla Polizia Municipale.

Crediamo che il Comune debba prendersi le responsabilità non solo verso le imprese che acquistano aree edificabili per poi aspettare anni e anni prima di avere un permesso di costruire, ma soprattutto verso i cittadini di via Del Circuito affinchè gli stessi tramite le iniziative dei privati possano finalmente ottenere servizi pubblici quali verde e parcheggi che ad oggi il Comune non riesce a realizzare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi palazzini in via Del Circuito, la replica de "Le tre gemme SRL" ad Acerbo

IlPescara è in caricamento