menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le Naiadi, scultura di Di Prinzio abbandonata fra le erbacce

Nuova denuncia relativa al bassorilievo donato dallo scultore Di Prinzio al Comune da posizionare nel complesso "Le Naiadi" lungo la riviera nord. La scultura ormai da anni è stata abbandonata in mezzo alle erbacce

Completamente abbandonato da 6 anni, fra le erbacce e senza alcuna cura e manutenzione. Nuova denuncia, questa volta da parte del M5S con il consigliere Di Pillo, in merito alle condizioni del bassorilievo dell'artista Giuseppe Di Prinzio donato al Comune e posizionato all'interno del complesso "Le Naiadi" lungo la riviera nord.

Da anni infatti la scultura, come sottolinea il consigliere, è stata letteralmente "gettata" fra le erbacce. Di Pillo ha fatto approvare una mozione al sindaco ed alla Giunta affinchè il bassorilievo trovi una collocazione dignitosa e possa essere valorizzato.

“Quando nel 2006 il Comune accettò la donazione, da parte dei figli di Di Prinzio lo fece impegnandosi a preservare le opere, lasciandole dove l'artista le aveva collocate. La realtà dei fatti dimostra però una mancanza di rispetto verso il patrimonio artistico della città e soprattutto verso un Maestro che amava così tanto Pescara da donare le sue opere per renderla più bella”. ha dichiarato il consigliere pentastellato che auspica tempi brevi per il riposizionamento e la pulizia del bassorilievo.

Già anni fa era stato denunciato lo stato di degrado della scultura, quando l'assessore alla cultura era Giovanna Porcaro per la giunta Mascia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento