rotate-mobile
Cronaca Riviera Nord

Le Naiadi: il gestore chiede chiarezza e il pagamento dei crediti

Pagamento dei crediti accumulati, attenzione, chiarezza e investimenti per migliorare i servizi. Sono le richieste alla Regione avanzate da Luciano Di Renzo della Progetto Sport

Pagamento dei crediti accumulati, attenzione, chiarezza e investimenti per migliorare i servizi. Sono le richieste alla Regione Abruzzo avanzate da Luciano Di Renzo della Progetto Sport, la societa' che gestisce il complesso Le Naiadi di Pescara.

Il gestore dell'impianto sportivo oggi pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa, ha fatto il punto della situazione alla presenza dei rappresentanti di alcune delle societa' attualmente in convenzione. Presente anche il vicesindaco di Pescara Enzo Del Vecchio. All'interno del complesso svolgono le proprie attivita' 30 istituzioni, 147 addetti e 7.800 atleti.

"Abbiamo dei crediti - ha detto Di Renzo - pari a 837mila euro. Questa cifra e' riferita al 2012, poi sono aumentati ma non abbiamo mai visto nulla da parte della Regione. Inoltre, quando chiamiamo per interventi di manutenzione straordinaria neanche si degnano di rispondere. E' una cosa vergognosa. Piu' volte ho chiesto anche degli incontri ma non sono riuscito ad ottenere nulla. La Progetto Sport ha fatto investimenti per 3 milioni di euro, mentre la Regione dal 2009 non ha speso un euro. La struttura, che conta la presenza di tante associazioni sportive, ha ospitato eventi a carattere nazionale ed internazionale. Questo complesso e' la cattedrale dello sport, vale a dire una delle realta' piu' rilevanti del territorio nazionale ed europeo. Si parla di tavoli tecnici ma noi non veniamo mai interpellati. Come e' possibile una cosa del genere?".

Infine, Di Renzo ha detto che ci sarebbe un'istanza di fallimento avanzata dalla procura "pur non avendo decreti ingiuntivi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Naiadi: il gestore chiede chiarezza e il pagamento dei crediti

IlPescara è in caricamento