rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Colli / Via Monti di Campli

Lavori in via Monti di Campli: protesta per la carreggiata troppo stretta

A criticare duramente il cantiere dell'amministrazione comunale è Forza Italia, con i consiglieri D'Incecco e Rapposelli e con il comitato dei residenti. "Carreggiata stretta, caos in caso di incidente"

Correggere un progetto completamente sbagliato che renderà la strada pericolosa e priva di parcheggi per residenti ed attività commerciali. Forza Italia ed il comitato dei residenti di via Monti di Campli torna ad accusare l'amministrazione comunale in merito alla riqualificazione di via Monte di Campli.

LAVORI VIA MONTI DI CAMPLI, RESIDENTI INFURIATI

Secondo il centrodestra ed i residenti, infatti, la realizzazione di due marciapiedi larghi fino a 3.5 metri ha provocato il restringimento della carreggiata che potrà creare problemi e grossi disagi in caso di incidenti, impedendo anche il passaggio rapido delle ambulanze.

"Ormai è certo che i lavori non termineranno come previsto a metà aprile, dunque in 120 giorni, ma slitteranno sicuramente a fine maggio. Ma la verifica sul posto è stata utile per far emergere l’assurdità di un progetto che, nel voler trasformare via Monte di Campli, una strada in salita, in una sorta di boulevard, ha previsto la costruzione, sui due lati, di marciapiedi larghi in alcuni tratti ben 3,5 metri, riducendo la carreggiata stradale centrale in un lungo budello a senso unico.

Ma, se comprendiamo la necessità di realizzare un marciapiede elegante e largo sul lato sud della strada, a ridosso delle abitazioni, non comprendiamo perché lo stesso marciapiede sia stato replicato anche sul lato nord, dove non passa mai nessuno e mai nessuno andrà a passeggiare. Piuttosto sul lato nord i residenti e gli operatori della zona avevano chiesto al Comune di prevedere la presenza di parcheggi, utili a chi abita nella zona o a chi magari vi si reca per accedere a un negozio o un bar. E invece nulla: non uno stallo è stato previsto, addirittura neanche per la sosta di due vetture che dovessero fermarsi per un tamponamento, neanche una corsia per permettere il passaggio veloce di un mezzo di soccorso."

I consiglieri Rapposelli e D'Incecco, che hanno raccolto le lamentele dei residenti, chiedono all'amministrazione Alessandrini che il progetto venga modificato con un'apposita variante che prevede l'allargamento della carreggiata e la creazione di stalli per i parcheggi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in via Monti di Campli: protesta per la carreggiata troppo stretta

IlPescara è in caricamento