Cronaca

Lavori stradali nell'entroterra pescarese, il bilancio di Testa

Il Presidente Testa, assieme all'assessore Ruggieri, ha illustrato i prossimi cantieri in apertura lungo le strade di competenza dell'entroterra pescarese. Ed ha tracciato un bilancio dei lavori già fatti

Il presidente Testa, assieme all'assessore Ruggieri, ha illustrato oggi i prossimi cantieri in apertura lungo le strade dell'entroterra, facendo anche un bilancio dei lavori appaltati da quando, nell'estate 2009, si è insediata la sua giunta.

Fra Moscufo e Collecorvino sono iniziati i lavori di sistemazione sulla 151, tristemente nota per gli incidenti mortali. Qui saranno rifatte le strice pedonali. la pavimentazione, la rete di raccolta acque e la segnaletica per una spesa di 700 mila euro.

Cantiere aperto anche sulla Loreto Penne con un appalto da 4.75 milioni di euro, che permetterà di sistemare alcune criticità nella zona di Collatuccio. Presto partieranno anche i lavori per la variante Est, mai realizzata da 25 anni-

Cantieri in consegna anche a Caprara (dalla Santa Teresa – Pianella), sulla sp per Roccafinadamo, sulla sp 4 per Città Sant'Angelo (zona cimitero), che saranno messe in sicurezza, per un totale di 200mila euro.

Si sta infine preparando il bando per la sp Lungofino/Adriatica nel tratto che confina con la provincia di Teramo, dove saranno investiti un milione di euro, e i bandi per lavori sulla sp31, 33 fra Vestea, Civitalle e Villa Celieria, per 730 mila euro.

Dall'inizio del mandato, ha ricordato Testa, sono stati eseguiti lavori per 52 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori stradali nell'entroterra pescarese, il bilancio di Testa

IlPescara è in caricamento