rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Piazza Sant'Andrea

Lavori a Piazza Sant'Andrea fermi: commercianti infuriati, il PD: "Inaccettabile"

I Consiglieri PD Corneli e Diodati intervengono in merito ai lavori sospesi a Piazza Sant'Andrea, che si sarebbero dovuti concludere diversi mesi fa. Anche i commercianti sono infuriati per questi ritardi

I consiglieri comunali PD Corneli e Diodati intervengono in merito alla questione dei lavori a Piazza Sant'Andrea, avviati lo scorso febbraio ed ancora in sospeso.

"Ancora uno scherzo di cattivo gusto di questa amministrazione ai danni dei commercianti di Pescara.  Lo scorso 8 febbraio è stato presentato alla città e soprattutto ai commercianti della zona il progetto di rifacimento di Piazza Sant'Andrea. In quell'occasione i commercianti avevano espresso preoccupazioni per un possibile prolungamento dei lavori che avrebbe influito negativamente sull'andamento delle loro attività.
L'amministrazione però li aveva rassicurati sostenendo che gli interventi sarebbero stati conclusi prima di Pasqua. Il 15 febbraio la piazza
è stata chiusa per l'inizio lavori. Oggi siamo al 18 luglio e non solo i lavori non sono stati ultimati, ma il cantiere è fermo ormai da circa 10 giorni.
Tutto questo ovviamente si sta ripercuotendo sulle attività commerciali che ormai sono al collasso. In tal senso vale la pena sottolineare che l'Istat ha rilevato che mediamente i consumi nella nostra città sono diminuiti del 2,8%, mentre i commercianti di Piazza S.Andrea hanno riscontrato una diminuzione del 35% con punte massime del 75 %, con un calo di clienti intorno al 45%. Alla luce di tutto questo abbiamo presentato una interrogazione per capire cosa sia successo e chi risarcirà i nostri commercianti per i gravi danni subiti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori a Piazza Sant'Andrea fermi: commercianti infuriati, il PD: "Inaccettabile"

IlPescara è in caricamento