rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Lavanderie self service, Cna: "Attenzione agli abusivi e concorrenza sleale"

La Cna Abruzzo interviene in merito alla segnalazione di alcune lavanderie self service a gettoni che spesso utilizzano abusivamente personale di assistenza ai clienti. "E' concorrenza sleale"

La Cna Abruzzo solleva il caso delle lavanderie self service con servizi abusivi. Secondo l'associazione di categoria, infatti, sarebbero state segnalate in Abruzzo e nel pescarese lavanderie a gettoni che, per legge, possono solamente offrire i macchinari agli utenti che intendono lavare capi, ma in realtà spesso dispongono di personale abusivo che assiste i clienti.

In questo modo, secondo la Cna, non solo si violano le specifiche norme stabilite per il lavaggio con personale ma si crea anche concorrenza sleale alle lavanderie tradizionali.

"Un’assistenza, che a detta di Cna Servizi alla persona, si traduce in proposte integrative come l’attività di stireria o la consegna a domicilio dei capi. Con i self service vogliamo mantenere rapporti di buon vicinato ma questo deve avvenire nel più stretto rispetto delle reciproche regole di comportamento" ha concluso la Cna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavanderie self service, Cna: "Attenzione agli abusivi e concorrenza sleale"

IlPescara è in caricamento