Lapide fascista a Salle, sit in di Rifondazione | La replica del sindaco

Domani a Salle ci sarà un sit in di protesta di Rifondazione Comunista contro la lapide fascista esposta in Comune dal sindaco. Il primo cittadino replica: "Siamo come Predappio? Magari!"

Continua a sollevare un vespaio di polemiche la vicenda della lapide fascista dedicata a Mussolini esposta nel Comune di Salle dal sindaco.

Rifondazione Comunista ha annunciato un sit in di protesta per domani, 25 aprile, Festa della Liberazione. Una protesta simbolica per dire no a questa trovata del primo cittadino, che invece difende la sua scelta.

"Salle come Predappio? Magari, se servisse a riportare turisti in questo paese" ha dichiarato sostenendo che in questo modo arriverebbero molte persone.

La lapide è da quasi tre mesi affissa in Comune. Ricordiamo che l'Anpi aveva protestato per la presenza di questa lapide.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Cerca casa in affitto a Pescara e dintorni ma le viene chiesto se sia italiana, caso di discriminazione accaduto a una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento