menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia: in zona Portanuova segnaletica stradale insufficiente

A Portanuova la segnaletica stradale orizzontale necessita di rifacimento e manutenzione: riceviamo e pubblichiamo la foto-denuncia di un lettore

Foto scattata in via chiarini
Nel 2007 una ricerca del centro studi 3M sulla sicurezza stradale realizzato con il patrocinio del Ministero dei Trasporti, evidenziava come la qualità della segnaletica nel nostro paese era gravemente insufficiente, spesso non a norma. Nello studio si faceva notare che certamente le cause degli incidenti sono diverse.

Sullo stato della segnaletica orizzontale l’indagine ha rilevato che solo il 3,1 % delle misurazioni è risultato conforme alle linee guida Europee. Pescara non si sottrae alla media nazionale e nella Circoscrizione Portanuova, vaste aree hanno una qualità di segnaletica stradale non efficiente, specialmente se riferita a quella orizzontale.

Iniziando dalla parte più a sud del quartiere ossia Via Nazionale Adriatica Sud, Colle Breccia-San Silvestro Spiaggia notiamo che in via Luigi Polacchi lunghi tratti di strada, presentano passaggi pedonali faticosi da individuare, linee di mezzerie rovinate e non più efficienti. Nonostante parte della strada poco più di un anno fa ha subito una manutenzione della segnaletica orizzontale. La condizione non migliora e le linee sono degradate in varie parti di viale Marconi, in Via Benedetto Croce Via Pepe Via D’avalos, e Via Chiarini.

La condizione della segnaletica in via Paolo de Cecco è a dir poco pietosa. Ho notato che dopo lavori sul tappeto stradale, molto spesso, le ditte non ripristinano i passaggi pedonali o le altre linee orizzontali. Anche la rinnovata piazza Alcione presenta tratti invisibili di segnaletica orizzontale come pure Via Celommi. Un’opera di rifacimento della segnaletica deve avere una certificazione di conformità, nel rispetto del codice della strada e delle norme UNI EN. Interventi efficaci richiederebbero un programma di manutenzione applicato al parco segnaletico esistente.

Chiunque si insedierà a Palazzo di Città dovrà affrontare seriamente il problema, unitamente al ruolo incisivo del Consiglio di Circoscrizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento