menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'influenza suina è arrivata in Abruzzo: confermati i casi sospetti

L'influenza suina è arrivata anche in Abruzzo. Come prevedibile, anche nella nostra regione ci sono stati i primi casi di virus H1N1, la cosiddetta "Nuova Influenza" proveniente dal Messico. Attualmente sono nove gli atleti ciprioti ricoverati. Gli infettivologi rassicurano i cittadini

Alla fine, com'era prevedibile, è arrivata anche in Abruzzo la Nuova Influenza H1N1, la cosiddetta "Influenza suina" proveniente dal Messico.

L'Istituto Superiore di Sanità ha confermato le diagnosi che si sospettavano ieri a Teramo, dove una decina di atleti ciprioti in città per la Coppa Interamnia hanno presentato i tipici sintomi del virus.

Un paziente in particolare è stato trasferito nel reparto di Malattie Infettive di Chieti, dove è stato curato con gli antibiotici adeguati e sembra stia già molto meglio.

Nessuna allarme per la popolazione, gli stessi medici ricordano come l'influenza sia arrivata in Europa con un ceppo più debole rispetto a quello messicano che ha ucciso diverse persone.

Intanto i vertici della sanità abruzzese sono impegnati per affrontare al meglio una possibile diffusione del virus. Si teme più la psicosi dei cittadini che la vera e propria malattia. Le cure sono disponibili, quindi nessuno deve temere per la propria salute. Gli infettivologi dell'ospedale di Chieti rassicurano sulla capacità di trasmissione del virus, molto più bassa del previsto.

Per chi dovesse presentare i sintomi tipici dell'influenza suina, simili a quelli di un comune virus influenzale, è comunque consigliabile rivolgersi alla struttura sanitaria più vicina per un controllo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento