rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Alanno

Kimberly Clark: la Provincia si accorda con la Geat e i sindacati

Stipulata ieri un'intesa con la cooperativa Geat, le organizzazioni sindacali e la Rsa della stessa Geat per definire la procedura per la mobilità di 7 operai

La Provincia ha stipulato ieri un accordo con la cooperativa Geat, le organizzazioni sindacali e la Rsa della stessa Geat per definire la procedura per la mobilita’ di 7 operai che lavorano nella sede di Alanno, presso il cantiere dell’ex Kimberly Clark, azienda che entro il 30 giugno cesserà definitivamente la produzione.

Di conseguenza, la Geat dovrà occuparsi di ricollocare tutto il personale impiegato nei magazzini dell’ex cartiera, cominciando da questi 7 dipendenti, che dal 10 febbraio saranno posti in mobilita’.

Il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco ha proposto alla cooperativa di assumersi l’impegno di ripescaggio degli stessi lavoratori almeno entro il 31 dicembre, qualora dovessero aprirsi nuove prospettive di lavoro sia nella nostra regione che fuori.

"Sostanzialmente – ha detto Di Marco – l’azienda si impegna a verificare la possibilita’ di reinserire i predetti lavoratori nell’ambito delle realta’ in cui sono titolari con i servizi di prestazione di lavoro qualora si registrasse un aumento del volume di affari. Convocheremo periodicamente tavoli provinciali che verificheranno l’andamento della situazione produttiva in ogni centro operativo gestito dalla Geat".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kimberly Clark: la Provincia si accorda con la Geat e i sindacati

IlPescara è in caricamento