menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"A modern school with a forward looking approach", finanziamento per l'Itc Acerbo

Un ringraziamento, da parte del Dirigente Scolastico Rocchi, va alla professoressa Myriam Boccabella che, con un grande lavoro, ha elaborato un progetto che prevede mobilità all'estero per docenti, Dirigente e personale ATA per una formazione internazionale

Soddisfazione e orgoglio per l'Istituto Tecnico Tito Acerbo a seguito della pubblicazione della graduatoria dei finanziamenti da parte dell’agenzia nazionale Erasmus Plus, che gestisce ed eroga i fondi del settore Scuola: l'Istituto è stato ammesso al finanziamento del progetto "A modern school with a forward looking approach" con la massima valutazione di 100/100 piazzandosi ai primissimi posti tra i circa 900 candidati sul territorio italiano, di cui solo 90 sono stati selezionati.

Un ringraziamento da parte del Dirigente Scolastico Annateresa Rocchi e dell'intera comunità scolastica va alla professoressa Myriam Boccabella che, con un grande lavoro, ha elaborato un progetto che prevede mobilità all’estero per docenti, Dirigente e personale ATA per una formazione internazionale. Nei progetti sono inserite agenzie formative del Regno Unito, di Malta, di Francia e della Spagna.

La proposta progettuale nasce da un’analisi dei bisogni formativi legati al contesto istituzionale e territoriale ed ha lo scopo di favorire la formazione del personale implementando abilità e competenze già possedute o da acquisire in ambito linguistico, in particolare con la metodologia CLIL, nel settore digitale, tecnologico,organizzativo, relazionale e didattico.

Le competenze acquisite consentiranno ai partecipanti di supportare sia lo sviluppo professionale dell’intera comunità scolastica sia di incidere sul processo di insegnamento/apprendimento attraverso la diffusione e il successivo ripensamento dell’esperienza fatta all 'estero. La candidatura ai fondi europei non è una novità per l'Istituto Acerbo, che nei passati anni scolastici ha partecipato a vari progetti europei Comenius e ad altri progetti Erasmus Plus destinati agli studenti, che hanno potuto svolgere tirocini di alternanza scuola lavoro all'estero.

L'attuale proposta progettuale è indice di una consapevole necessità dell'istituto di una formazione internazionale dei docenti ad alto livello per poter continuare a garantire ai propri studenti e alle loro famiglie un’offerta formativa che sia al passo con il mercato del lavoro sempre più competitivo e più internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento