Investe un carabiniere e tenta la fuga: arrestato a Montesilvano

Un pescarese di 30 anni di Pescara è stato arrestato nella notte con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, danneggiamento e guida in stato di ebbrezza. L'uomo ha investito un carabiniere ed ha tentato la fuga da un posto di blocco

Momenti di tensione nella notte a Montesilvano. Un pescarese di 30 anni è stato infatti arrestato dopo un inseguimento per le vie della città.

L'uomo è accusato di lesioni, danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d'ebrezza. Una pattuglia di Carabinieri, infatti, durante un posto di blocco, aveva intimato al pescarese, che era alla guida della propria auto ubriaco, di fermarsi.

L'uomo però ha ignorato l'alt dei militari ed ha accelerato, investendo uno dei carabinieri ed iniziando una fuga lungo corso Umberto per arrivare nella zona di via Chiarini, dove è stato bloccato ed arrestato.

Durante la fuga, il pescarese ha anche travolto diversi segnali stradali. Il tasso alcolico nel sangue era ben al di sopra del limite consentito dalla legge.

Per fortuna il carabiniere investito è stato ferito in maniera lieve ad un braccio. Se la caverà con sette giorni di prognosi.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento