Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Otto escursionisti recuperati sul Gran Sasso in un giorno dal Soccorso alpino e speleologico Abruzzo

Tre gli interventi portati a termine con successo nella giornata di ieri, per infortuni o cordate in difficoltà a causa del maltempo

Fine settimana di intenso lavoro per il Soccorso alpino e speleologico Abruzzo, che ha assistito nella giornata di domenica otto persone, con tre distinti recuperi di escursionisti in difficoltà, insieme all'elisoccorso di stanza all'Aquila. 

Come ricostruisce l'agenzia Ansa, il primo intervento è scattato dopo la segnalazione di una escursionista infortunatasi sulla vetta centrale del Corno Grande. La donna è stata recuperata con l'elicottero e trasportata nell'ospedale del capoluogo di regione. Il compagno di cordata è stato successivamente assistito da terra su una delle vie di calata lato ghiacciaio del calderone. Non è stato possibile assisterlo dall'elicottero a causa del maltempo in quota.

Nel frattempo, a causa di una grandinata, è arrivata una chiamata da parte di una cordata composta da altre due persone su una via alpinistica del Corno Grande, in difficoltà per il maltempo.

Infine, sulla Direttissima, il personale del Soccorso alpino ha prestato assistenza a quattro escursionisti stranieri, giovanissimi mal equipaggiati e in difficoltà, aiutandoli a scendere a valle.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto escursionisti recuperati sul Gran Sasso in un giorno dal Soccorso alpino e speleologico Abruzzo
IlPescara è in caricamento