menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interrogato Claudio Spinelli: "Ho agito in preda all'impeto"

Claudio Spinelli, il giovane rom arrestato per l'aggressione a Luciano Zerrilli, è stato interrogato ieri dal Gip De Matteis. L'arrestato ha ammesso le proprie responsabilità, dicendo d'aver agito in preda ad un impeto. Era sotto l'effetto dell'alcol e della cocaina

Claudio Spinelli, 23 anni, arrestato dalla Polizia con l'accusa di tentato omicidio nei confronti di Luciano Zerrilli, in coma presso l'Ospedale di Pescara, è stato interrogato ieri dal Gip di Pescara De Matteis.

Durante il colloquio, il giovane di etnia rom ha ammesso le proprie responsabilità, aggiungendo però di essere stato in parte provocato.

Spinelli, infatti, ha raccontato di essere intervenuto in quanto suo cugino stava litigando proprio Zerrilli, e di aver colpito la vittima con un pugno in quanto in preda ad un impeto.

Lo stesso Spinelli, hanno fatto sapere i legali, ha ammesso di aver assunto, quella sera, sia alcol che droghe, in particolare cocaina.

Gli avvocati hanno anche aggiunto che l'arrestato si è pentito del gesto compiuto, di essere disperato e di sperare che il giovane possa riprendersi completamente.

Intanto il Tribunale di Pescara gli ha negato gli arresti domiciliari.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento