menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interinali Attiva, la Corte dei Conti definisce il parere irricevibile

Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, commenta la risposta arrivata ieri: "L'amministrazione non si ferma. Percorreremo tutte le vie possibili che consentano di trovare una soluzione alla vertenza"

Ieri pomeriggio il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, ha riferito agli interinali di Attiva ciò che la Corte dei Conti ha fatto sapere al Comune. Purtroppo le notizie non sono positive, in quanto la richiesta di parere è risultata irricevibile. Ne è venuto fuori un confronto serrato e acceso tra lavoratori e amministratori pubblici, in cui alto si è levato il grido di dolore di chi vede sempre più nubi all'orizzonte del proprio futuro professionale.

Il confronto si è chiuso con l'intesa di concertare i passi che seguono con chi ne è interprete. Lunedì 8 febbraio è fissato un nuovo incontro con i rappresentanti legali dei lavoratori

“Sono vicino ai lavoratori e alle loro famiglie - ha poi dichiarato Alessandrini - ma la soluzione va trovata pacificamente e nella legge, perché solo nel rispetto delle norme si possono trovare soluzioni alle questioni complesse com'è quella che li riguarda. La notizia di oggi non mette la parola fine ai tentativi di trovare una via per affrontare positivamente la questione annosa che riguarda le maestranze di Attiva. Da quando è stata sollevata, abbiamo cercato e condiviso con loro e i loro rappresentanti ipotesi e tentativi percorribili e continueremo a farlo, con l'intento di arrivare a una soluzione a cui gli uffici stanno lavorando da settimane, senza lasciare intentata nessuna ipotesi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento