menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movida molesta, ubriachi al volante ingaggiano inseguimento con la polizia

Individuati davanti al Tortuga, i sei ragazzi a bordo di un'auto hanno dato vita ad un folle inseguimento con la polizia. In via Marinelli l'incidente che ha posto fine alla corsa

Notte di follia e di paura per le strade di Pescara quella appena trascorsa. Un'auto, con a bordo sei giovani, ha dato vita ad un inseguimento a tutta velocità con la polizia che ne aveva intimato l'alt davanti al locale Tortuga.

IL PRIMO INCIDENTE - Qui l'auto ha dato vita al primo tamponamento, a cui ha assistito la volante. I poliziotti, dopo aver intimato l'alt ed aver assistito alla fuga dell'auto, hanno iniziato l'inseguimento.

LUNGO VIALE ALDO MORO - A bordo dell'auto sei persone lanciate ad altissima su via Aldo Moro, incuranti dei pedoni e delle altre vetture in transito. Numerose le manovre messe in atto per evitare il fermo della polizia.

VIA MARINELLI DI MONTESILVANO - Giunta all'altezza della rotatoria di via Marinelli di Montesilvano, l'auto svoltava improvvisamente a sinistra andando a collidere con altra autovettura che procedeva regolarmente in direzione sud- nord.

A seguito di tale urto il conducente perdeva il controllo dell'autovettura che andava ad impattare con lo spigolo posteriore sinistro contro la fiancata posteriore destra dell'autovettura di servizio che nella circostanza era ormai a ridosso dei fuggitivi.


Tutti gli occupanti dell'auto, successivamente identificati, e tutti di età compresa tra i 20 e i 22 anni versavano in palese stato di ebbrezza alcolica accertata poi dall'avvento dei carabinieri. Il conducente dell'auto è stato denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale con conseguente sequestro dell'autovettura, oltre a numerosissime contestazioni del codice della strada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rustell: storia e origini degli arrosticini abruzzesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento