menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folle fuga sulla Lungofino: elude l'alt della polizia, sfreccia contromano e provoca incidente

Arrestato un pregiudicato 35enne di Lanciano, che non si è fermato all'alt della polizia perchè temeva il ritiro della patente di guida, essendo in possesso di una piccola quantità di hashish per uso personale

Temeva il ritiro della patente di guida, essendo in possesso di una piccola quantità di hashish per uso personale, e per questo si è dato alla fuga spericolata. Con questa giustificazione a dir poco plausibile è stato condotto in carcere, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, un pregiudicato 35enne di Lanciano, G.C., che nel pomeriggio di ieri si è reso protagonista di una folle corsa lungo le strade che collegano Silvi con i territori di Città Sant'Angelo ed Elice.

Il rocambolesco e pericoloso inseguimento è stato portato a termine da una volante del commissariato di Atri durante il servizio di pattugliamento della zona. Gli agenti hanno notato una Clio sfrecciare contromano a tutta velocità e, nonostante abbiano intimato l'alt, la vettura non si è fermata al posto di blocco continuando a zigzagare nel traffico.

E' iniziata dunque una rincorsa a sirene spiegate sulla SP 21 Lungofino tra manovre estreme, cambi di direzione e macchine danneggiate, sino a quando il conducente dell'auto impazzita si è dovuto arrendere alle forze dell'ordine.

Dopo essere stato fermato, si è scoperto che il protagonista dello scellerato gesto aveva già commesso reati contro il patrimonio ed era privo di documenti identificativi. Con lui a bordo del mezzo c'erano anche i due fratelli di 36 e 40 anni, che sono stati denunciati per aver contraffatto la targa con del nastro isolante nero. Il veicolo è stato posto sotto sequestro mentre un 70enne di Castilenti, rimasto coinvolto nel tamponamento, ha riportato contusioni guaribili in sette giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento