rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Inseguimento con incidente fra Montesilvano e Pescara: due arresti

Un napoletano di 20 anni pregiudicato ed un marocchino di 19 anni sono stati arrestati ieri dalla Polizia dopo un lungo inseguimento partito da via Chiarini a Montesilvano e finito con uno scontro lungo via Michelangelo

Notte movimentata fra Pescara e Montesilvano, dove c'è stato un lungo inseguimento fra Polizia ed un'auto sulla quale viaggiavano tre persone, due delle quali pregiudicate ed arrestate dagli agenti per furto pluriaggravato in concorso, resistenza e lesioni a P.U., evasione.

Verso le 2,30 gli agenti hanno notato in via Chiarini, a Montesilvano, una Fiat Panda che viaggiava a forte velocità verso Pescara. Insospettiti i poliziotti hanno tentato di affiancarli per un controllo, ma il conducente ha accelerato.

L'inseguimento si è concluso in via Michelangelo a Pescara, dove l'auto si è schiantata contro una rotonda. Gli occupanti sono fuggiti a piedi ma due di loro, gli arrestati, sono stati fermati.   Il napoletano, agli arresti domiciliari, ha anche aggredito con calci e pugni l'agente che lo ha bloccato.

I due in passato erano stati indagati per furto. L'auto, che al momento del controllo non era segnalata come vettura rubata, era però stata accesa con uno spadino nel nottolino di accensione.

I due saranno processati oggi per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento con incidente fra Montesilvano e Pescara: due arresti

IlPescara è in caricamento