menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara: cerca di ingannare la Polizia ed evade dai domiciliari, arrestata

Una pregiudicata è stata arrestata dalla Polizia con l'accusa di evasione dagli arresti domiciliari. Era uscita di casa dopo l'orario consentito ed aveva lasciato la luce accesa per ingannare gli agenti

Aveva lasciato la luce accesa all'interno del proprio appartamento sperando di ingannare il controllo degli agenti di Polizia, in modo da poter uscire di casa fino a sera nonostante fosse agli arresti domiciliari, con permesso di uscita fino alle ore 17.

Per questo, una pregiudicata di 31 anni, B.V, pescarese, è stata arrestata dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo.

Gli agenti erano arrivati ieri sera alle 19,45 nei pressi della sua abitazione per un controllo delle persone sottoposte ai domiciliari, e quando hanno suonato al citofono nessuno gli ha risposto.

Alle 20, la donna è stata sorpresa mentre rincasava, dicendo di aver fatto una visita medica. In realtà, grazie ad un controllo, la Polizia ha scoperto che la visita era finita molto prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento