menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza A: per i pescaresi disponibili circa centomila vaccini

Per tutti i residenti nel territorio della Asl di Pescara, saranno disponibili, a partire da novembre, circa centomila vaccini contro l'influenza A/H1N1. Ad usufruire della vaccinazione gratuita saranno soprattutto bambini, giovani e malati cronici

Per il territorio di competenza della Asl di Pescara, saranno circa 80/100 mila i vaccini contro l'influenza A/H1N1 a disposizione dei cittadini, e che verranno utilizzati a partire dal mese di novembre.

Lo hanno fatto sapere i responsabili del reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale di Pescara, che dichiarano di aver trattato e curato senza particolari problemi oltre 100 casi in città. Tutti si sono risolti positivamente e senza complicazioni preoccupanti. In un solo caso, il più grave, è stato necessario il ricovero per una settimana ed un attento monitoraggio dello stato clinico.

La Asl sottolinea come sia fondamentale far capire alla popolazione, soprattutto quella più giovane, che l'influenza A che è arrivata nel nostro Paese, benchè non sia grave come ci si aspettava, non va assolutamente sottovalutata.

Sono proprio i giovani, infatti, la categoria più a rischio per quanto riguarda il contagio. Per loro, infatti, non ci sono delle difese immunitarie preparate all'aggressione di questo virus, mentre gli anziani al di sopra dei 65 anni hanno una "storia" virale più completa che li tutela dal contagio.

Per loro, comunque, partirà la consueta campagna di vaccinazione riguardante l'influenza stagionale, che dovrebbe arrivare in Italia nei prossimi mesi.


A conti fatti, quindi, saranno in tutto circa 200 mila le vaccinazioni che dovranno essere eseguite nelle prossime settimane, un lavoro impegnativo a cui la Asl e tutto il personale sanitario si sta già preparando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento