rotate-mobile
Cronaca

Infanzia: a Pescara "NowWeMove" contro la sedentarietà

L'evento si svolgerà sabato 26 e domenica 27 settembre, in piazza Salotto. Di Giampietro: "Ripetiamo un esperimento felice ed efficace conoscendone il valore salutare, oltre che quello educativo"

Si svolgera’ sabato 26 e domenica 27 settembre, in piazza Salotto a Pescara, l’edizione 2015 dell’evento ‘NowWeMove’, giornate di adesione alla campagna europea contro la sedentarieta’ infantile, del Comune di Pescara, in collaborazione con Unicef, Uisp e Pubblievents. Hanno presentato le iniziative la vice presidente della Commissione Sanita’ e Sport Tiziana Di Giampietro, la presidente Unicef Anna Maria Monti, Alberto Carulli della Uisp e Paolo Tarantelli di Publievents che organizzano l’evento.

"L’amministrazione ripete un esperimento felice ed efficace – dice la consigliera Tiziana Di Giampietro – conoscendone il valore salutare, oltre che quello educativo. Un binomio importante lo sport e il benessere, a cui si unisce la solidarieta’ che e’ un valore che va coltivato e usato per far passare messaggi di tale importanza".

La Move week e’ l’evento di punta della campagna NoWeMove, il cui obiettivo e’ rendere 100 milioni di cittadini piu’ attivi entro il 2020. Un’idea, dunque, che nasce per incentivare al movimento ragazzi a rischio obesita’, ma non solo: ‘Sport & Life’ vuole aiutare a portare fra i giovani l’attivita’ fisica. In piazza Salotto ci saranno campi di calcio, basket, pallavolo, tennis e golf, insieme a tante altre iniziative come il TRX, un tipo di allenamento per tutto il corpo.

"Quello allo sport e’ uno dei diritti internazionali per l’infanzia acquisiti dopo una importante lotta dall’Unicef nel 1988 e Nazioni Unite – spiega la presidente dell’Unicef Anna Maria Monti – Un diritto importante che deve essere riconosciuto a tutti i bambini, insieme alla solidarieta’ verso quelli che vivono condizioni incredibili e inqualificabili, come in questo momento accade in Siria. L’Unicef e’ sempre motore di iniziative per i bambini del mondo, con una specifica attenzione ai bimbi siriani quest’anno accompagnano tutte le manifestazioni di cui siamo artefici con campagne per raccogliere fondi da destinare a interventi. Il veicolo di quella attuale e’ una serie di quaderni che vi invitiamo ad acquistare perche’ possano avere l’essenziale per recuperare la serenita’, anche quella di base, che e’ un ingrediente fondamentale per una giusta crescita emotiva a cui ha diritto ogni essere umano, ovunque nel mondo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infanzia: a Pescara "NowWeMove" contro la sedentarietà

IlPescara è in caricamento