rotate-mobile
Cronaca Civitaquana

Infanticidio a Civitaquana, rinviata al 6 ottobre prima udienza del processo

E' stata rinviata al 6 ottobre prossimo l'udienza preliminare per il processo riguardante la morte di un neonato avvenuta a Civitaquana per la quale è stata arrestata la madre con l'accusa di occultamento di cadavere e calunnia

Rinviata per incompatibilità del GUP Sarandrea al 6 ottobre prossimo l'udienza preliminare per il processo a carico di una 21enne di Civitaquana, accusata di aver partecipato all'infanticidio del figlio neonato. Per lei l'imputazione è di occultamento di cadavere e calunnia.

Sarandrea si è astenuto in quanto si era occupato del caso già durante l'udienza preliminare. Secondo la Procura, la ragazza assieme ad altre perosne non ancora identificate avrebbe provocato la morte del bimbo durante il parto e ne avrebbe occultato il cadavere.

La donna è stata anche arrestata e dovrà rispondere di calunnia in quanto aveva accusato ingiustamente del delitto un amico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infanticidio a Civitaquana, rinviata al 6 ottobre prima udienza del processo

IlPescara è in caricamento