rotate-mobile
Incidenti stradali

Motociclista trovato morto sul ciglio della strada nell'Aquilano: aperto un fascicolo dalla procura

Intorno alle 11 nel territorio di Cagnano Amiterno (L'Aquila) il corpo del 35enne è stato rinvenuto in una cunetta a poca distanza dalla sua moto da cross: risiedeva a Roma

Aggiornamento Come riporta Ansa, restano ignote le cause del decesso del 35enne romano trovato morto, questa mattina, in una scarpata a Cagnano Amiterno nell'Aquilano, lungo la strada che collega le due frazioni Cascina e Termine. A pochi metri dal corpo, sulla carreggiata, i carabinieri della locale stazione hanno trovato la sua moto. Il giovane, Stefano Mancini, si trovava a Cagnano da qualche giorno. La procura dell'Aquila ha aperto un fascicolo, affidato al pm Marco Maria Cellini che dovrebbe disporre l'autopsia per chiarire le cause del decesso. Tra le ipotesi, un malore che ha fatto perdere al giovane il controllo del mezzo o l'attraversamento improvviso di un animale oppure ancora la collisione con un altro veicolo, anche se sull'asfalto non ci sono tracce di frenata.

--

Il corpo senza vita di un motociclista di 35anni è stato trovato sulla strada accanto alla sua moto da cross a Cagnano Amiterno (L'Aquila), ma sulla dinamica di quanto avvenuto non ci sarebbe alcuna certezza.

Il corpo senza vita del 35enne è stato rinvenuto intorno alle 11 di questa mattina dentro una cunetta poco lontano dalla moto da cross lungo la strada che dalla frazione Cascina conduce a quella di Termine.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

La notizia della tragedia si è sparsa rapidamente nel piccolo comune, del quale la famiglia del giovane, residente a Roma, era originaria. La salma è stata messa a disposizione dall’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motociclista trovato morto sul ciglio della strada nell'Aquilano: aperto un fascicolo dalla procura

IlPescara è in caricamento