rotate-mobile
Incidenti stradali Città sant'angelo

Morte Gabriel Di Giorgio, donati gli organi dopo la morte cerebrale

Sono stati donati cuore, reni e fegato del giovane Gabriel Di Giorgio, il 18enne di Città Sant'Angelo morto dopo essere stato investito mercoledì scorso da un ubriaco mentre attraversava la strada

Gli organi vitali di Gabriel Di Giorgio, il 18enne di Montesilvano morto a seguito di un incidente avvenuto mercoledì scorso a Città Sant'Angelo, continueranno a vivere.

Sono stati infatti donati cuore, fegato e reni dopo l'autorizzazione all'espianto concessa dai genitori, a seguito della morte cerebrale del ragazzo avvenuta nel reparto di Rianimazione di Pescara.

Gabriel è stato investito mercoledì' sera in via Petruzzi da un 20enne alla guida di un'auto, residente a Città Sant'Angelo. Il 20enne, sottoposto all'alcoltest, è risultato positivo e la patente gli è stata subito ritirata con denuncia penale.

Soccorso dal 118, Gabriel da subito era in condizioni gravissime. In coma per qualche giorno, due giorni fa è avvenuta la morte cerebrale.

Commozione e rabbia fra gli amici su Facebook, che da giorni continuano a lasciare messaggi per il ragazzo sulla sua bacheca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Gabriel Di Giorgio, donati gli organi dopo la morte cerebrale

IlPescara è in caricamento