rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Incidenti stradali

Caterina Micucci, la sorella del pirata lo difende: "Non è stato lui"

La sorella del medico 51enne Luigi Chiarieri, accusato di aver investito ed ucciso Caterina Micucci sabato sera, difende il fratello. "Non è stato lui, il responsabile è l'uomo della macchina che lo precedeva"

La sorella del medico 51enne Luigi Chiarieri, accusato di aver investito ed ucciso Caterina Micucci, difende il fratello. La donna, avvocato pescarese, sul quotidiano Il Centro replica alle accuse mosse dalla Polizia, parlando di un colossale buco nell'acqua.

Secondo la donna, il fratello si sarebbe fermato per soccorrere la donna dopo che l'auto che lo precedeva avrebbe investito la 62enne. In merito ai danni riportati dall'auto, compatibili con l'investimento, l'avvocato sostiene che erano danni precedenti, considerando anche che l'auto era stata rubata e riconsegnata al medico qualche giorno fa.

"È stata la macchina che lo precedeva a provocare l’incidente. Sappiamo che c’era un’altra macchina, oltretutto condotta da uno che non aveva nè patente nè assicurazione. Evidentemente hanno ritenuto di andare avanti su quest’altra pista perché avevano fretta" concludendo con un commento molto forte. "Alla fine la gente fa bene a farsi i fatti suoi. Mio fratello invece si è fermato"

Auto pirata Caterina Micucci Pescara

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caterina Micucci, la sorella del pirata lo difende: "Non è stato lui"

IlPescara è in caricamento