rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca

Inchiesta rimborsi Abruzzo, Chiodi interrogato dalla Procura

Il Presidente della Regione Chiodi si è detto soddisfatto e sereno in merito all'inchiesta che lo vede indagato assieme ad altri 24 politici regionali per presunte spese pazze e rimborsi sospetti

E' sereno il Presidente della regione Chiodi, uscito dall'interrogatorio durato due ore davanti ai Pm Bellelli e Di Florio, riguardante l'inchiesta sui presunti rimborsi gonfiati della Regione Abruzzo, dove sono indagate anche altre 24 persone.

"Sono molto soddisfatto, ho chiarito tutto" ha detto Chiodi che domattina terrà una conferenza stampa, come già annunciato all'indomani della notifica dell'avviso di garanzia.

Ma intanto su Chiodi, dopo le polemiche per l'incarico alla donna con la quale ha passato una notte a Roma, si abbatte una nuova polemica, e riguarda proprio la sorella della Marinelli, Simonetta, che ha ricevuto un incarico come addetta alla segreteria dell'assessorato al personale, il 12 aprile 2011.

Letizia Marinelli, come riporta Repubblica.it, sottolinea come la sorella sia estranea a questa storia, aggiungendo che lavora in un assessorato diverso da quello in cui lavora lei.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta rimborsi Abruzzo, Chiodi interrogato dalla Procura

IlPescara è in caricamento