menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta PescaraPorto, la Procura chiede il processo per l'ex governatore D'Alfonso

A firmare la richiesta di rinvio a giudizio sono stati il capo della Procura, Massimiliano Serpi, e il procuratore aggiunto, Anna Rita Mantini

La Procura della Repubblica del tribunale di Pescara ha chiesto il processo per l'ex governatore Luciano D'Alfonso e altre quattro persone indagate per l'inchiesta relativa a Pescaraporto.
A firmare la richiesta di rinvio a giudizio sono stati il capo della Procura, Massimiliano Serpi, e il procuratore aggiunto, Anna Rita Mantini

La vicenda di PescaraPorto riguarda la realizzazione di un complesso edilizio nei pressi dell'ex Edison, sul lungomare di Pescara, accanto all'ex Cofa.

Oltre all'ex presidente della Regione Abruzzo, oggi senatore del Pd, le altre richieste di rinvio a giudizio riguardano l'ex segretario dell'ufficio di presidenza del governatore Claudio Ruffini, l'avvocato Giuliano Milia, il dirigente del Comune di Pescara Guido Dezio e il dirigente del Genio civile Vittorio Di Biase.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento