rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Inchiesta dragaggio, Testa si difende: "Ero a Palazzo dei Marmi"

Il presidente della Provincia Testa ha risposto per più di un'ora alle domande della Procura de L'Aquila nell'ambito dell'inchiesta riguardante il primo bando per il dragaggio

"Ero presente a Palazzo dei Marmi al momento dell'apertura delle buste, poco dopo c'era il consiglio provinciale".

Respinge tutte le accuse il Presidente della Provincia Testa, ascoltato ieri per oltre un'ora dalla Procura de L'Aquila nell'ambito dell'inchiesta sul bando del primo dragaggio.

L'accusa per lui è di falso, in quanto non sarebbe stato presente al momento dell'apertura delle buste delle offerte, e le firme sarebbero state apposte in un secondo momento.

Testa ha ribadito di essere sereno e di aver spiegato la sua posizione nella vicenda, parlando di un clima sereno e di piena collaborazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta dragaggio, Testa si difende: "Ero a Palazzo dei Marmi"

IlPescara è in caricamento