Cronaca

Inchiesta Aca: chiesti 11 rinvii a giudizio

La Procura di Pescara, con il Pm Varone, ha chiesto il rinvio a giudizio per 11 indagati nell'ambito dell'inchiesta riguardante i presunti abusi e le irregolarità all'Aca

Sono 11 le persone per le quali la Procura di Pescara ha chiesto il rinvio a giudizio nell'ambito dell'inchiesta riguardante i presunti abusi ed episodi di corruzione nell'Aca.

Fra questi il presidente Di Cristoforo, il direttore generale Di Giovanni, il responsabile dell'Ufficio Commerciale Gennari.

Secondo l'accusa, sarebbero stati effettuati sgravi, agevolazioni e storni dalle bollette in modo totalmente arbitrario ed illegale, tramite falsi malfunzionamenti degli impianti o perdite.

L'accusa è di abuso d'ufficio, falso ideologico e truffa. Di Cristoforo in particolare é accusato anche di furto e peculato in merito ad un allaccio illegale e mai registrato realizzato nella sua abitazione di Bolognano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Aca: chiesti 11 rinvii a giudizio

IlPescara è in caricamento