Incendio Villa Serena, aperto un fascicolo in Procura: escluso il corto circuito

Sopralluogo questa mattina da parte dei vigili del fuoco e dei carabinieri per stabilire la causa che ha provocato il tragico rogo nella clinica di Città Sant'Angelo che è costato la vita a due pazienti

Sopralluogo questa mattina da parte dei vigili del fuoco e dei carabinieri all'interno della clinica Villa Serena di Città Sant'Angelo dove ieri sera un incendio nella struttura indipendente "Armonia" dedicata ai pazienti psichiatrici ha provocato la morte di due pazienti, A.P 63 anni di Roccamontepiano e D.D.C. 52enne di Vasto. L'obiettivo è risalire alla causa che ha scatenato il tragico rogo che ha interessato solo la stanza dove si trovavano i due pazienti morti carbonizzati e che ospitava un altro paziente che però è stato salvato in tempo dal personale della clinica che si è subito adoperato per far evacuare i 60 degenti della sezione maschile interessata dall'incendio.

INCENDIO VILLA SERENA, PAZIENTI MORTI CARBONIZZATI

Per ora non ci sono ancora ipotesi concrete ma si esclude la tesi del corto circuito. La stanza è andata completamente distrutta e dunque il lavoro sarà particolarmente complesso e lungo. In Procura a Pescara è stato aperto un fascicolo a carico di ignoti. Sotto shock i dipendenti che erano presenti al momento dell'incendio e che non sono riusciti a salvare le vittime che non erano deambulanti.

Potrebbe interessarti

  • Kebab a Pescara: i kebbari migliori

  • Scutigera in casa: perché salvarla (e non ucciderla)?

  • È vero che il bicarbonato aiuta a dimagrire?

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

I più letti della settimana

  • Pescara, trovato morto in casa dai genitori: dramma a San Silvestro

  • Tragedia ad Ortona: morti annegati due fratelli di Montesilvano - FOTO -

  • Niente Jova Beach Party a Pescara: arriva il no dello staff del cantante

  • San Valentino: muore per un malore durante il pranzo di Ferragosto

  • Pescara, gioco fra amici rischia di trasformarsi in tragedia: indagano i carabinieri

  • Città Sant'Angelo, bar trasformato in centrale dello spaccio: in manette il titolare

Torna su
IlPescara è in caricamento