rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Portanuova / Viale Amerigo Vespucci

Incendio in via Vespucci a Pescara: poliziotti intossicati per salvare 8 persone

Poteva davvero finire in tragedia l'incendio scoppiato nella notte in via Vespucci all'interno di un appartamento a causa di una candela caduta su una coperta. Otto persone sono state salvate dalla Polizia

La Polizia di Pescara ha ricostruito la dinamica dell'incendio scoppiato nella notte in un appartamento di via Vespucci, che poteva avere conseguenze drammatiche.

Alle 2,38 le fiamme sono partite da un appartamento occupato da una donna e dalle due figlie di 12 e 14 anni, probabilmente innescate da una candela accesa caduta su una coperta.

A quel punto il rogo e il fumo hanno invaso l'intero palazzo. Sul posto tre equipaggi della Polizia oltre ai vigili del fuoco. Gli agenti hanno subito salvato le tre persone, tornando poi dentro il palazzo per salvare un'altra signora di 88 anni ed il figlio che si erano rifugiati sul balcone per evitare l'intossicazione.

Ma al quinto piano c'erano altre tre persone rimaste bloccate, salvate sempre dai poliziotti che sono poi stati soccorsi in ospedale a causa dell'intossicazione da fumo. Le operazioni di soccorso sono avvenute assieme agli uomini dei Vigili del Fuoco ed ai carabinieri giunti in ausilio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in via Vespucci a Pescara: poliziotti intossicati per salvare 8 persone

IlPescara è in caricamento