menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio in via De Amicis, i bulli arrestati: "Siamo innocenti"

Si difendono i due giovani stranieri arrestati dai carabinieri per l'incendio appiccato la sera del 26 dicembre in via De Amicis. "Siamo innocenti, abbiamo solo rubato della benzina dalle automobili"

Respingono le accuse i due giovani di 19 e 21 anni arrestati dai carabinieri in quanto ritenuti responsabili dell'incendio avvenuto in via De Amicis la sera del 26 dicembre, quando 5 motorini ed un'automobile sono andati a fuoco.

Viorel Serban, 19enne romeno e Edgar Flacco, 21enne originario della Bielorussia sono stati incastrati dalle immagini delle telecamere del palazzo di fronte a dove è avvenuto l'incendio, che mostrano il loro arrivo in motorino ed una tanica presa da Flacco prima di attraversare la strada.

Le immagini non riprendono materialmente il momento dell'incendio, e proprio su questo particolare importante si basa la tesi difensiva: i ragazzi infatti sostengono di aver usato la tanica per rubare carburante dalle auto parcheggiate, ed infatti le immagini secondo loro mostrerebbero che la tanica era vuota quando sono scesi dal motorino ed invece era piena al momento della ripartenza.

Per ora i due restano in carcere, considerando anche i gravi precedenti a loro carico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zone rosse in Abruzzo, chi entra e chi esce

  • Attualità

    VIDEO | Contagi in calo, Marsilio: "La provincia di Pescara è quasi zona bianca"

  • Sport

    Atletica, nel weekend allo stadio il 1° meeting 'Città di Pescara'

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento