rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Si è rischiato un nuovo grande incendio nella riserva dannunziana: evitato il peggio [FOTO]

Le fiamme divampate sabato 18 maggio avevano raggiunto alcuni alberi, ma il pronto intervento dei vigili del fuoco arrivati sul posto con 4 mezzi e 10 uomini ha evitato che le fiamme arrivassero fino alle chiome: "in fumo" tra i 500 e i 600 metri quadrati di sottobosco. Protezione civile comunale di pattuglia tutta la notte per evitare un nuovo propagarsi delle fiamme

Un'area di circa 500-600 metri quadrati quella della riserva dannunziana andata a fuoco nel primo pomeriggio di oggi sabato 18 maggio, ma poteva andare decisamente peggio se non fosse stato immediato l'intervento dei vigili del fuoco.

Incendio nella riserva dannunziana: evitato il peggio grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco (18 maggio)

Proprio questo ha impedito che le fiamme che avevano già aggredito alcuni tronchi, arrivassero sulle chiome degli alberi, cosa che avrebbe inevitabilmente allargato il raggio dell'incendio rendendo difficile l'intervento e riportando così alla mente quello drammatico del primo agosto 2021 quando buona parte della riserva, soprattutto quella integrale, è letteralmente andata in fumo.

Lo spiegano i vigili del fuoco che hanno ricevuto la segnalazione dal Nue (Numero unico per le emergenze) chiamato dai cittadini intorno alle 14.30. Sul posto sono intervenuti con 4 automezzi e10 uomini.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Le fiamme hanno interessato in particolare il sottobosco caratterizzato da una grande quantità di lanuggine di pioppo, fogliame e aghi (oltre a erbacce) nonché iniziato ad aggredire i tronchi di alcuni degli alberi presenti. Al momento sono ancora in corso le operazioni di bonifica.

La sala operativa del comando è stata in costante contatto con la prefettura durante le operazioni. Come già anticipato da IlPescara sul posto al momento del fatto, sono interventi sul luogo anche la polizia e la polizia locale.

Attivato il servizio di pattugliamento notturno con la protezione civile comunale

Dalle 18 è iniziato il servizio di pattugliamento dei volontari della protezione civile comunale che proseguirà per tutta la notte. La decisione è stata presa in accordo con il comando dei vigili del fuoco allo scopo di monitorare l'area interessata dall'incendio e accertarsi che non vi sia un nuovo propagarsi delle fiamme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è rischiato un nuovo grande incendio nella riserva dannunziana: evitato il peggio [FOTO]

IlPescara è in caricamento