rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Penne

Incendio a Penne, polemiche dei sindacati: "Tragedia sfiorata"

I sindacati dei vigili del fuoco di Pescara CONAPO,CGIL.,UIL e CONFSAL intervengono in merito all'incendio di sabato notte a Penne, denunciando nuovamente gravi carenze d'organico

Tragedia sfiorata a Penne, secondo i vigili del fuoco dei sindacati CONAPO,CGIL.,UIL e CONFSAL, con l'intervento avvenuto sabato notte quando un anziano è stato salvato in extremis dai pompieri, intervenuti dal distaccamento di Penne e dalla sede centrale di Pescara.

"Le unità dei vigili del fuoco arrivano sul posto dopo 30 MINUTI perché nell’area Vestina non è attivo un distaccamento: c’è fuoco e fumo ,la preoccupazione sale e dopo i primi minuti di concitate di ricerche nell’appartamento invaso dal fumo nel calore insopportabile, viene trovato il sig . G. D. privo di coscienza ma ancora vivo che immediatamente soccorso viene portato via da quell’inferno,gli si dà l’ossigeno per poterlo aiutare a respirare e poi con l’autoscala lo si porta a terra dal balcone e lo si consegna al personale del 118 per le cure e la corsa in ospedale" denunciano i sindacati che parlano di un'altra tragedia sfiorata, con l'amministrazione centrale che conferma i tagli previsti sul comando di Pescara, già segnalati nei giorni scorsi.

"Non è possibile aspettare i Vigili del Fuoco per TRENTA MINUTI con la casa  che ti va’ a fuoco e la certezza di avere un famigliare che non è riuscito a mettersi in salvo. Nell’area Vestina è indispensabile un presidio di vigili del fuoco professionisti attivo h24" sottolineano i sindacati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Penne, polemiche dei sindacati: "Tragedia sfiorata"

IlPescara è in caricamento